Superbonus 110% : Proroga al 2023

News

Banner Icomet Costruzioni Metalliche Superbonus 110%

Estensione della detrazione Superbonus 110% per tutto il 2023 e semplificazione della procedura di accesso, nonchè unica aliquota del 75% per la detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici.

Queste sono le principali proposte in tema di detrazioni fiscali per interventi edilizi e superbonus, anche se non ancora ufficializzate, sulla base delle quali il Governo dovrà redigere la versione definitiva del Piano nazionale di ripresa e resilienza da trasmettere all’Unione Europea entro il 30 aprile 2021.

La misura del superbonus del 110% deve essere semplificata e prorogata nel tempo e, comunque, al fine di facilitare l’immissione anche di capitale e risparmio privato in un ampio processo di rigenerazione urbana, razionalizzando anche tutti gli altri bonus esistenti per le ristrutturazioni e per l’efficientamento energetico degli edifici sotto un’unica aliquota al 75%, modificando l’articolo16-bis del Tuir, prevedendo anche per questi la durata della detrazione in cinque anni.

In sintesi, nelle Relazioni si leggono le seguenti indicazioni:

estensione del superbonus 110% all’intero anno 2023;
– necessità di valutare l’inserimento di tale incentivo in una strategia di riqualificazione degli edifici e di semplificazione per favorire l’accesso ad essa, in particolare sul versante della verifica preventiva della conformità urbanistica;
– estensione della platea dei beneficiari del superbonus 110% anche a soggetti esercenti attività d’impresa, arti e professioni, privilegiando il settore alberghiero e le PMI tra i comparti in difficoltà;
– estensione della detrazione di imposta del 110%, così come di altre forme di agevolazione fiscale, agli interventi effettuati dalle aziende agricole e/o agrituristiche sui fabbricati rurali;

Richiedi subito info o un preventivo gratuito!

Inviaci un’email

Bonus ristrutturazioni con aliquota unica al 75%

Nella relazione si legge anche che:

– appare opportuno razionalizzare tutti gli altri bonus esistenti per le ristrutturazioni e per l’efficientamento energetico degli edifici sotto un’unica aliquota al 75%, modificando l’articolo 16-bis del TUIR;
– è necessario prevedere per la riqualificazione del patrimonio immobiliare privato una stabilizzazione delle agevolazioni fiscali, quali i cosiddetti bonus ristrutturazione edilizia, ecobonus, sismabonus, bonus verde, bonus arredi, bonus facciate, bonus idrico e bonus colonnine, e renderli strutturali almeno fino al 2025;
– appare inoltre necessario dare attuazione, potenziandolo ulteriormente, al geo bonus di cui alla legge n.145 del 2018 per interventi su edifici e terreni pubblici quale elemento fondamentale per il coinvolgimento dei cittadini, delle amministrazioni e delle imprese nelle politiche volte alla bonifica ambientale, compresa la rimozione dell’amianto dagli edifici, alla prevenzione e al risanamento del dissesto idrogeologico, alla realizzazione o alla ristrutturazione di parchi e aree verdi attrezzate e al recupero di aree dismesse di proprietà pubblica.

Rendere strutturali sconto in fattura e cessione del credito

Inoltre si evidenzia l’esigenza di adottare ulteriori misure volte a:

– aggiornare il testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia;
– rendere strutturali lo sconto in fattura e la cessione del credito, e confermando quest’ultimo, almeno pari a 5 anni, ovvero fino al 30 giugno 2027, così da garantire un utilizzo il più possibile diffuso della misura del superbonus e contribuire al raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni;

prevedere misure di semplificazione quali, ad esempio:
– costituire un portale unico in cui i contribuenti e professionisti possano effettuare tutte le comunicazioni necessarie;
– approvare appositi formulari cui i professionisti possano far riferimento e attenersi.

Gli uffici Icomet sono a Vostra disposizione per esaminare richieste ed offrire risposta ad ogni esigenza.


Superbonus Informazioni

Per maggiori informazioni o richieste di preventivo scrivete all’indirizzo: commerciale@icometprogetti.it o compilando il Form a lato.

Icomet Costruzioni Metalliche

Iscriviti alla nostra Newsletter

Potrebbe interessarti anche

Ultime News Icomet

Newsletter Luglio 2021
PasserelleIcomet Costruzioni Metalliche
News 4 Giugno 2021Icomet Costruzioni Metalliche
News 30 Giugno 2020